Cinzia Araia

Cinzia Araia

Cinzia Araia, nasce a Venezia nel 1974, figlia di un industriale del mondo delle calzature operativo sulla Riviera del Brenta. Si laurea quindi in design della calzatura e inizia a sviluppare da subito collezioni per famosi marchi italiani. Cinzia aveva però una sua particolare visione della calzatura e nel 2010 debutta con la sua prima linea di scarpe. Ad oggi contiamo numerosi negozi che ospitano le sue collezioni in tutto il mondo.

Guardando nel dettaglio le sue creazioni ci troviamo di fronte a degli oggetti “curiosi”. Forme scomposte, articolate zeppe alte e complesse.
Ma il suo segreto sta proprio in questo, la capacità di far vivere scarpe-non scarpe, dimostrandoci come un accessorio di uso quotidiano possa trasformarsi in design. C’è un complesso studio di forme e materiali, la struttura viene scomposta e diventa il suo marchio di fabbrica: tomaie destrutturate, spesso complesse e attaccate con doppi montaggi, chiusure senza fibbie, tagli insoliti, altezze estreme.

Boots, sneakers con maxy platoe e stavaganti allacciature. I modelli variano dai colori classici come il bianco & nero con forme anticonvenzionali, sono i pellami ricercati a renderle ancora di più delle opere d’arte. Ogni sua creazione non è mai data dal caso ma pensata, progettata e ricercata, influenzata dalle forme della moda giapponese d’avanguardia. Cinzia Araia è ad oggi una stilista ammirata in tutti i paesi del mondo per essere in grado di creare del nuovo da qualcosa di giornaliero donando a chi porta le sue calzature un tocco di originalità e stravaganza.

Shop

SPEDIZIONE GRATUITA PER TUTTI GLI ORDINI SUPERIORI AD € 150!!! Ignora